Nuovo vertice del Consorzio Valorizzazione Prodotti Razza Bruna Italiana

Corrado Barella, neoeletto presidente di Cvprbi (Consorzio Valorizzazione Prodotti Razza Bruna Italiana)

Nato nel 2005 il Consorzio Valorizzazione Prodotti Razza Bruna Italiana (Cvprbi) è oggi ampiamente conosciuto nel settore caseario con il brand disolabruna®.

In quattordici anni di attività il Consorzio è arrivato a lavorare su base annuale 140.000 quintali di latte. Una cinquantina i prodotti tipici registrati. Infine, ventisei sono i soci, provenienti da Lombardia, Emilia, Toscana, Molise, Campania, Puglia e Calabria.

Titolare di un’azienda agricola storica della razza Bruna italiana (l’allevamento Barly di Fidenza, Ponte Ghiara, Parma) Corrado Barella è stato eletto all’unanimità presidente del Cvprbi.

Sarà affiancato dai vicepresidenti Silvano Turato (presidente Anarb) e Mariangela Netti. Eletti anche i consiglieri Paolo Gennari, Pietro Gortani, Antonio Sangonelli e Giovanni Serra, e il segretario Enrico Santus.

Erede di una passione per la razza Bruna trasmessagli dal padre Armando – allevatore molto conosciuto nel settore – e dal nonno Cesare – bergamino dell’epoca – il neoeletto presidente del Cvprbi sottolinea che «la Bruna è la razza ideale per quelle aree in cui la qualità del latte è un fattore importante. Grazie all’impegno profuso da Anarb nella diffusione del marchio – l’Associazione nazionale allevatori che gestisce il Libro genealogico della razza e che nell’ambito del circuito disolabruna® garantisce la rintracciabilità del latte – sono sempre più numerosi i caseifici che, per differenziare l’offerta, lavorano il latte delle brune remunerandolo adeguatamente agli allevatori. Motivo per cui questa razza si sta diffondendo nei grandi allevamenti di pianura e non solo».

(il Latte)

Nuovo vertice del Consorzio Valorizzazione Prodotti Razza Bruna Italiana - Ultima modifica: 2019-07-01T16:25:06+00:00 da Redazione Dairy

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome