Nuova Castelli, Lactalis ci ha preso gusto

I francesi di Lactalis hanno acquistato Nuova Castelli, società specializzata nei formaggi Dop e uno dei simboli dell’agroalimentare made in Italy: il Parmigiano Reggiano. Lactalis Italia Srl ha raggiunto l’accordo per rilevare l’intero capitale sociale della Nuova Castelli Spa, detenuto, per circa l’80%, dal fondo di investimento inglese Chartherhouse capital partner. Con questa operazione il colosso francese detiene un terzo del lattiero-caseario italiano.
«Se da una parte, da italiani, vorremmo che il business rimanesse 100% italiano, dall’altra l’acquisizione di Nuova Castelli da parte di Lactalis testimonia la buona salute della nostra filiera e l’attrattività economico-finanziaria che è in grado di esercitare a livello internazionale. Ricordiamo che il Parmigiano Reggiano è la Dop italiana con il più alto valore alla produzione, il giro d’affari è stato pari a 1,4 miliardi di euro nel 2018, un giro d’affari al consumo di 2,4 miliardi di euro e una quota export che è arrivata a toccare il 40%» ha commentato Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano.

Nuova Castelli è produttrice e distributrice di numerosi prodotti della tradizione casearia italiana come Parmigiano Reggiano, Mozzarella di Bufala campana e Gorgonzola e ha 13 siti di produzione in italia e tre all’estero. Nel 2018 ha realizzato un fatturato di 460 milioni di euro, il 70% dei quali con le esportazioni. I brand più conosciuti sono Castelli, Mandara e Alival. Con questa acquisizione Lactalis accresce così la sua posizione in Italia, dove è arrivata a detenere un terzo delle quote del mercato del settore lattiero-caseario nazionale dopo aver preso il controllo dei marchi molto Parmalat, Locatelli, Invernizzi, Galbani e Cadermartori. Sono oltre 5.500 dipendenti e 29 i siti di produzione che ormai fanno capo al colosso francese. L’acquisizione è soggetta alle approvazioni delle competenti autorità regolamentari.

(Terra è Vita)

Nuova Castelli, Lactalis ci ha preso gusto - Ultima modifica: 2019-05-30T10:56:34+00:00 da Redazione Dairy

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome