In calo il numero degli allevamenti spagnoli di bovine da latte

In Spagna, FEGA (Fondo Español de Garantía Agraria) ha pubblicato i dati relativi al numero di allevamenti da latte nel periodo 2018-2020.

Vi è una continua tendenza alla chiusura delle stalle.

In gennaio 2020 gli allevamenti attivi erano 12.745, 800 in meno rispetto a gennaio 2019.

Oltre la metà delle chiusure riguarda la Galizia dove, in gennaio 2020, gli allevamenti erano 7.092 (-412 rispetto a gennaio 2019).

Quanto alla produzione di latte, il 2020 era iniziato con un incremento del 3,7% (+625mila tonnellate) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il prezzo alla stalla era invece leggermente diminuito. La media era intorno a 0,336 euro/litro rispetto a 0,338 euro/litro del mese precedente e comunque ad un livello superiore rispetto a gennaio 2019 (0,330 euro/litro).

Nel 2019, i conferimenti di latte nella UE erano aumentati dello 0,4% anno su anno, favoriti dal buon incremento del mese di dicembre (+1,5%) anno su anno.

Il lieve incremento annuo si è tradotto in un rialzo altrettanto modesto delle vendite di alcuni derivati lattieri. È il caso del burro (+1%), del latte intero in polvere (+1%) e dei formaggi (+0,1%), per contro è diminuita la produzione di latte liquido (-2,2%), latte fermentato (-1,2%) e del latte scremato in polvere (-0,3%).

In calo il numero degli allevamenti spagnoli di bovine da latte - Ultima modifica: 2020-04-30T09:57:17+00:00 da Redazione Dairy

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome