Il Consiglio europeo proroga la PAC attuale fino al 2022

 

Per dare certezze agli agricoltori UE, il Consiglio europeo proroga l’attuale politica agricola comunitaria fino alla fine del 2022.

Nel frattempo l’UE continuerà a finanziare programmi di sviluppo rurale e a sostenere economicamente gli agricoltori con pagamenti diretti, garantendo nel contempo la transizione verso la futura nuova PAC.

La proroga permetterà agli Stati membri di predisporre i piani strategici ai sensi della nuova legislazione e di programmarne l’attuazione dopo l’approvazione della Commissione UE.

La proroga sarà formalizzata alla fine del 2020 in quanto dipendente dallo scenario finanziario pluriennale tuttora in fase di negoziazione e impossibile da concludere in tempi utili per applicare le nuove norme e i piani strategici della PAC dal 1° gennaio 2021, come in precedenza previsto.

Il Consiglio europeo proroga la PAC attuale fino al 2022 - Ultima modifica: 2020-07-21T09:02:06+00:00 da Redazione Dairy

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome